Ci siamo trasferiti!

Verrai reindirizzato a breve sul nuovo sito, se non vieni trasferito clicca qui:
http://www.seoromeo.it/

giovedì 17 giugno 2010

Keyword density



Una delle tecniche basilari per scalare la vetta delle SERP è quella di lavorare sulla keyword density di una specifica pagina, esattamente inserire all'interno del testo con critrio quante volte possibile la keyword che si vuole promuovere.

Ovviamente con il termine keyword non  intendo sole le parole secche, ma anche le frasi che un utente cerca quando utilizza Google. Nella maggior parte dei casi la keyword è formata da due o tre parole. Senza entrare in calcoli matematici, la keyword density è il rapporto tra il numero di occorrenze della parola cercata (la keyword) e il numero totale delle parole nella pagina web. Ad esempio, se la tua keyword è presente una sola volta in una pagina che contiene 1000 parole, la sua keyword density è minore rispetto quella di un'altra parola che è ripetuta quattro volte.

Se una keyword è ripetuta con maggiore frequenza in una pagina, è più probabile che il motore di ricerca ritenga rilevante quella pagina per quella chiave di ricerca, quindi, il posizionamento della pagina migliora per quella specifica keyword. Da notare però che non tutti i motori di ricerca danno la stessa importanza a questo parametro. Ciascuno motore di ricerca ha il suo algoritmo specifico con il quale calcola il ranking. Tuttavia, i principi descritti in questo articolo ti aiuteranno ad ottenere un posizionamento migliore in quei motori di ricerca che la keyword density la prendono in considerazione.

Vi fornisco un tool che può tornarvi utile, tenendo presente che in ogni caso la densità non deve mai superare il 10%.


Condividi su Facebook

1 commento:

  1. Io sapevo che la densità da non superare era il 5% e non il 10%

    RispondiElimina